Vista e età 7 minuti di lettura

Perché è i giovani devono essere consapevoli dell'importanza di una buona visione sulla strada?

Condividi su

Poter guidare è un privilegio che permette di sentirsi liberi. Se da un lato i giovani conducenti hanno motivo di essere entusiasti della loro libertà, dall'altro dovrebbero anche essere consapevoli dei rischi che corrono e delle responsabilità che hanno sulla strada. Senza anni di esperienza alla guida, potrebbe essere difficile comprendere fino in fondo quanto la concentrazione e una buona visione siano importanti alla guida. Di seguito sono riportati cinque motivi per cui i giovani sono più a rischio al volante rispetto agli altri conducenti, tra cui la probabilità di distrazione e la mancanza di esperienza, nonché dei suggerimenti su come guidare in sicurezza:

1 - Oltre il 30% delle vittime di incidenti stradali ha meno di 25 anni

Secondo Youth For Road Safety, gli incidenti stradali sono la principale causa di decesso negli individui tra i 15 e i 29 anni. Sia che si tratti di un automobilista, di un ciclista o di un pedone, gli incidenti mortali ammontano a più di 1000 al giorno.

Il messaggio è chiaro: i giovani corrono un rischio maggiore sulla strada. Avere una buona visione e mantenere un'elevata concentrazione alla guida può ridurre il numero di vittime.

 

2 - I giovani hanno meno esperienza nella guida di un veicolo

Come qualsiasi altra abilità, l'esperienza si accumula con la pratica. Poiché i giovani hanno meno esperienza sulla strada rispetto agli altri conducenti, sono meno in grado di percepire o riconoscere i pericoli, di controllare il veicolo o di prendere rapide decisioni. 

L'attenzione e la prontezza dei riflessi alla guida sono importanti a qualsiasi età. Tuttavia, fino a quando non avranno accumulato anni di esperienza, i giovani conducenti devono essere particolarmente attenti alla loro visione e al modo di percepire l'ambiente circostante quando sono in macchina, in bicicletta o a piedi.

 

3 - I giovani possono essere distratti e negligenti

Quasi il 16% dei conducenti ammette di stare al telefono mentre guida. Tuttavia, con un incidente d'auto su quattro a causa di un messaggio scritto mentre si guida, c'è motivo di credere che la percentuale sia attualmente superiore al numero riportato.

Guardare per qualche secondo il telefono per leggere un messaggio o un'email può sembrare un'abitudine innocua, ma la verità è che stai mettendo in pericolo te stesso e gli altri. Per avere un'idea, guardare il cellulare per cinque secondi a 55 miglia all'ora (circa 89 chilometri all'ora) equivale a guidare per tutta la lunghezza di un campo da football americano (100 metri, solo un po' più corto di un campo da calcio) con gli occhi chiusi .

Oltre ad essere distratti dalla tecnologia, i giovani hanno maggiori probabilità di guidare con noncuranza. Questo include eccesso di velocità, anche davanti a segnali di stop o semafori rossi, maggiore attenzione verso gli amici presenti in macchina rispetto alla strada e slalom tra le macchine nel traffico. Questo senso di incoscienza è ancora più pericoloso nei conducenti con una visione scarsa, causata da distrazione o dalla necessità di una correzione visiva.

 

4 - I giovani possono guidare in condizioni non sicure

Quando la visibilità è scarsa, il tempo è brutto e le condizioni atmosferiche non sono favorevoli, le persone spesso evitano di guidare poiché non si sentono sicure. Se le condizioni atmosferiche peggiorano mentre si è alla guida, i conducenti esperti sanno come adattare la propria guida a tali condizioni.

Che si tratti di distrazione o mancanza di esperienza, i giovani conducenti hanno maggiori probabilità di fare un incidente guidando in condizioni atmosferiche sfavorevoli. I giovani conducenti non sono preparati ad adattare la logo guida al tempo brutto o alla scarsa visibilità.  

Che tu sia in macchina, in bicicletta o a piedi, essere in strada con il maltempo è estremamente pericoloso perché può influire sulla visibilità. Indossare occhiali da sole o occhiali con lenti con trattamento antiriflesso può aiutarti a vedere la strada più nitidamente.

A meno che non si tratti di un'urgenza, è preferibile aspettare che il tempo migliori prima di rimettersi alla guida.

 

5 - I giovani possono guidare un veicolo non idoneo alla circolazione

In genere, i conducenti di età inferiore ai 25 anni non guidano le auto più nuove e sicure. Che si tratti di una macchina di famiglia o di una macchina usata, la prima macchina non sarà uno dei modelli più nuovi.

Poiché i loro budget sono limitati, i giovani conducenti spesso rimandano la manutenzione o le riparazioni, rendendo i loro veicoli meno idonei alla circolazione. I giovani conducenti hanno anche meno probabilità di notare (o verificare) che le gomme sono sgonfie. Indipendentemente da quanto sia nuova o vecchia la macchina, una regolare manutenzione è importante per la sicurezza stradale.

Attraverso la sua partnership con Michelin, Essilor® sensibilizza sull'importanza di controllare regolarmente gli pneumatici  e le attrezzature per una guida sicura.

È importante incoraggiare i giovani conducenti ad adottare fin dall'inizio abitudini di guida sicure, compreso un controllo regolare della vista. Le Regole d'Oro della Federazione Internazionale dell'Automobile (FIA) sono delle ottime linee guida da seguire per guidare in sicurezza.