Curiosità

Le diverse tipologie di lenti e la produzione

Share on

COME SONO FATTE LE TUE LENTI?

TIPOLOGIE DI LENTI E REALIZZAZIONE

Prodotti di alta tecnologia, le lenti vengono realizzate utilizzando dei processi di produzione molto rigorosi.
Scoprite quali sono le fasi che ne consentono la produzione.
 

LA REALIZZAZIONE DI 3 FAMIGLIE DI LENTI

Per quanto riguarda le lenti, occorre distinguere 3 grandi categorie.

Le lenti monofocali vengono utilizzate per correggere i disturbi della vista più comuni, quali la miopia, l'ipermetropia e l'astigmatismo. Hanno la stesso potere correttivo su tutta la superficie.

Della seconda categoria fanno parte: le lenti bifocali. Utilizzate per la correzione della presbiopia, sono composte da due zone di visione (visione da vicino e visione da lontano). 

Utilizzate in passato, sono state abbandonate a causa della scarsa funzionalità e aspetto poco estetico.

La migliore soluzione per correzione della presbiopia è data dalla terza categoria di lenti: quelle progressive.
Inventate dal francese Bernard Maitenaz nel 1959, offrono una visione nitida a tutte le distanze.

Al contrario di quelle bifocali, la correzione viene effettuata progressivamente in modo fluido e continuativo
L'occhio potrà spaziare passando dalla zona per il lontano a quella intermedia fino alla zona per il vicino e viceversa in modo naturale.
Esteticamente la delimitazione tra le zone è invisibile e discreta.

Per realizzare le diverse tipologie di lenti, le aziende produttrici utilizzano per lo più un materiale organico, più resistente ed affidabile dei materiali minerali.

Con la prescrizione, il tuo ottico trasmette l'ordine a un laboratorio perché proceda alla fabbricazione delle lenti.

Per questa operazione si utilizza un semilavorato (con la correzione soltanto sul lato frontale) per produrre le lenti richieste.

Dopo una fase di preparazione, la lente passa attraverso diverse fasi:

  • Il taglio: la lente viene tagliata in base al diametro ordinato
  • La sbozzatura: la lente viene lavorata con una determinata curvatura in funzione della correzione richiesta
  • La spianatura: la superficie della lente viene levigata
  • La lucidatura: fase in cui la lente diventa trasparente e assume le sue qualità ottiche

Le lenti vengono quindi controllate attentamente per verificare che corrispondano effettivamente all'ordine e alla tua prescrizione.

LE LENTI: UNA COSTANTE EVOLUZIONE

Una parte sempre più rilevante della popolazione ha problemi di vista, pertanto l'industria ottica si evolve costantemente per offrire soluzioni visive di nuova generazione.
L'ottica oftalmica nei secoli si è evoluta notevolmente.

Dall'utilizzo di pietre preziose per il loro effetto di ingrandimento, le tecnologie sono passate attraverso il vetro, quindi ai materiali organici.
Monofocali, progressive, ultra-sottili, ad alta definizione... Le lenti sono tecnologicamente avanzate.

TRATTAMENTI SPECIALI

Durante il processo di realizzazione, le lenti possono essere sottoposte a trattamenti particolari come i trattamenti ad alte prestazioni Crizal, allo scopo di ottenere proprietà supplementari ad alto valore aggiunto.

Tra questi, una vernice resistente ai graffi, proprietà di resistenza alle impurità, all'acqua, alla polvere, all'appannamento, con trattamento antiriflesso.
Si ottengono tramite vernici, vaporizzazioni o ancora aggiungendo nanoparticelle.