Curiosità 7 minuti per la lettura

I consigli per prendenti cura della tua salute visiva

Share on

AVERE CURA DELLA SALUTE DEI TUOI OCCHI

GUIDA COMPLETA ALLA SALUTE VISIVA

Prevenzione, buone abitudini, lettura della prescrizione…Scopri come prendersi buona cura dei tuoi occhi e come prevenire i rischi.

PROBLEMI VISIVI: SEMPRE PIÙ DIFFUSI

I disturbi visivi sono sempre più comuni e in Italia interessano ormai circa tre persone su quattro di età superiore a 20 anni. Per gli ultrasessantenni, la percentuale sale al 97%. 
Tuttavia, attraverso una migliore prevenzione dei rischi e l'individuazione tempestiva dei disturbi, questi problemi potrebbero essere ridotti o attenuati. Per vivere bene con i problemi di vista, è importante essere preparati e conoscere l'argomento.

LE BUONE ABITUDINI DELLA SALUTE VISIVA

Tuttavia, la salute degli occhi non si limita alla correzione di difetti o malattie esistenti.
Tieni presente che la prevenzione è la migliore difesa.
Durante l'infanzia, devono essere effettuate le prime visite obbligatorie in base alle raccomandazioni sanitarie già dalla nascita. 
Successivamente, è importante individuare i difetti visivi fino all'età di 7 anni, rimanendo comunque vigili anche in seguito.

Gli adulti di più di 18 anni, devono sottoporsi a controlli regolari.
Infatti, il livello massimo di acuità visiva si raggiunge tra i 10 e i 15 anni, in seguito, una volta raggiunta l'età adulta, gli occhi cominciano a indebolirsi.Per questo occorre prenotare una visita da un professionista della visione ogni 12-18 mesi.

A partire dai 40, 45 anni, anche qualora non sia stato riscontrato alcun problema visivo serio, è importante proseguire le visite per poter individuare il prima possibile l'insorgere della presbiopia. 

Verso i 60 anni, è importante individuare gli eventuali rischi di glaucoma,  cataratta o degenerazione maculare legata all'età.Per limitare i rischi di problemi visivi, è d'altronde importante osservare alcuni semplici accorgimenti.

Difenditi dai raggi UV indossando gli occhiali da sole e dalla luce blu-viola utilizzando lenti filtranti.
Se trascorri molto tempo davanti a uno schermo, idrata gli occhi con una soluzione fisiologica e fai delle pause. In piscina, indossa gli appositi occhialini ed, eventualmente, togliti le lenti a contatto.

Infine, abbi cura delle tue lenti in modo che ti garantiscano una visione ottimale.
Utilizza quotidianamente un panno microfibra per pulire le lenti ed evita di usare fazzoletti di carta o di stoffa, che attirano la polvere e potrebbero danneggiarle! 

Durante gli spostamenti, custodici gli occhiali in un astuccio rigido. Abbi cura dei tuoi occhiali! 

SAPER LEGGERE LA PRESCRIZIONE

Per capire bene i dati riportati nella prescrizione, è importante saperla decifrare! Ricordati che:

OD significa "occhio destro" e OS significa "occhio sinistro"

  • Il segno "+ " che precede la cifra indica il livello di ipermetropia, il segno " - " la miopia
  • Le cifre che seguono la miopia o ipermetropia corrispondono all'astigmatismo  
  • Il numero in gradi indica l’orientamento dell’astigmatismo
  • Le cifre che seguono l’abbreviazione "Add" (addizione) indicano il livello di presbiopia. Quest’ultima compare generalmente a partire dai 45 anni.