Curiosità 5 minuti minuti per la lettura

Come poter scegliere le lenti monofocali piú adatte

Condividi su

Quando ti trovi a scegliere le migliori lenti monofocali per la tua vista, ci sono diversi elementi da tenere in considerazione. Probabilmente i più importanti sono lo stile di vita, e le attività che svolgi quotidianamente con gli occhiali.

Le lenti monofocali sono state create per risolvere un singolo difetto della vista: miopia o ipermetropia. Si tratta infatti di difetti visivi molto comuni, che alterano la capacità dell’occhio di concentrare la luce sulla parte giusta della retina, rendendo le immagini offuscate o completamente sfocate.

La miopia è un difetto visivo che può cominciare a svilupparsi durante la pubertà e che tende a peggiorare fino al momento in cui l’occhio non è completamente maturato. Tra i sintomi di questo errore refrattivo, menzioniamo lo strizzare gli occhi, l’affaticamento visivo e il mal di testa. Potresti inoltre avvertire il bisogno di avvicinarti agli oggetti, così da vederli più chiaramente. Alcuni studi spiegano come la genetica sia in parte responsabile dello sviluppo della miopia: i bambini sono più propensi a svilupparla nel momento in cui uno o entrambi i genitori sono già miopi. Se sei miope, è molto probabile che tu abbia bisogno di un paio di occhiali per vedere da lontano e per guidare. Questo difetto viene generalmente individuato nel corso di un esame refrattivo di routine.

L’ipermetropia è un errore refrattivo per cui gli oggetti vicini risultano offuscati o sfocati, mentre gli oggetti distanti appaiono nitidi e ben visibili. Gli adulti sviluppano questo difetto con l’età, sebbene l’ipermetropia legata ad essa sia definita presbiopia. I bambini possono nascere ipermetropi, ma questo errore refrattivo tenderà a risolversi da solo col tempo. Se sospetti che tuo figlio sia ipermetrope, rivolgiti al tuo oculista di fiducia: saprà certamente consigliarti sul da farsi.

Se di recente hai notato un cambiamento nella tua visione, potrebbe essere legato all’insorgenza di uno di questi due errori refrattivi. La buona notizia è che, entrambi questi difetti, possono essere corretti facilmente indossando lenti prescritte, come occhiali o lenti a contatto.

Perché la lente giusta è così importante?

Se ritieni di aver bisogno di indossare lenti correttive, è bene che tu ti rivolga al più presto ad un professionista della visione per verificare di quali lenti hai effettivamente bisogno. Il professionista non solo può verificare la salute dei tuoi occhi, ma anche valutare il tuo stile di vita e le tue necessità fisiologiche, così da prescriverti il mezzo correttivo più adatto a te.

Le lenti monofocali sono disponibili ormai da centinaia di anni e il loro design non è, nel tempo, cambiato molto. Lo stesso non si può dire del nostro stile di vita! Il modo in cui viviamo e le nostre esigenze sono cambiate, si sono evolute. Viviamo in un’era digitale, in un’epoca di mordi e fuggi che richiede correzioni visive dai risultati immediati e soluzioni visive facili da usare, adatte a noi.

Quando ti trovi a scegliere le migliori lenti monofocali per la tua vista, ci sono diversi elementi da tenere in considerazione. Probabilmente i più importanti sono lo stile di vita, e le attività che svolgi quotidianamente con gli occhiali. Per esempio, trascorri tante ore davanti al computer? Guidi di frequente o per lunghi periodi di tempo?

I benefici delle lenti monofocali

Se necessiti di lenti monofocali, è perché probabilmente hai notato un cambiamento nella tua vista e non sei più in grado di vedere bene come un tempo. Tuttavia, devi tenere in considerazione anche una serie di fattori legati al tuo stile di vita.

L’affaticamento visivo può essere un grosso problema. Quando i tuoi occhi sono stanchi alla fine della giornata, e magari sono secchi o prudono, è perché probabilmente vengono sottoposti a uno sforzo troppo grande per un periodo prolungato.

Anche la luce dannosa può essere un fattore da tenere in considerazione quando si scelgono le lenti. Il danno potenziale della luce blu sulla nostra vista è ancora soggetto a dibattiti accademici. Luce UV e luce Blu-Viola nociva, tuttavia, sono considerate le maggiori fonti di danno per la nostra vista. Entrambe sono emesse dal sole, ma la luce Blu-Viola nociva proviene anche dalle lampade a LED.

In altre parole, scegliere le lenti monofocali non è solo un’esigenza di correzione, ma richiede anche un occhio di riguardo per la salute futura dell’apparato visivo.

Lenti Essilor Eyezen®2

Le lenti Eyezen® di Essilor® sono una delle più recenti tecnologie in materia di lenti. Queste offrono immagini nitide e una sensazione di confort. Le lenti Eyezen® sono pensate per ridurre e prevenire l’affaticamento visivo, così che gli occhi non debbano sottoporsi a sforzi quotidiani.

Gli standard ottici riguardo distanza di lettura e inclinazione dell’occhio si sono evoluti per incontrare le esigenze del nostro stile di vita moderno, ma molte lenti monofocali non sono attualmente pensate per rispondere a questa particolare esigenza. In poche parole, molte lenti monofocali sono ottimizzate per la visione a distanza, senza nessuna attenzione al fatto che molti di noi trascorrono gran parte del loro tempo al computer, osservando uno schermo da vicino.

Inoltre, le lenti Eyezen® includono l’Eye Protect System®, una protezione integrata alla lente. Questa protezione offre selettività dalle luci nocive come UV e luce Blu-Viola nociva, notoriamente tossica per gli occhi. Sapevi che la luce UV è una delle prime cause d’insorgenza della cataratta?1

Al prossimo esame oculistico, richiedi Eyezen® per la correzione del tuo difetto visivo e goditi un’esperienza visiva nitida e confortevole. Clicca a questo link per scoprire di più sulle lenti monofocali evolute Eyezen®!

1McCarty CA, Taylor HR. A review of the epidemiologic evidence. linking ultraviolet radiation and cataracts. Dev Ophthalmol. 2002; 35:21-31
2Per l’offerta Essilor su questa tipologia di prodotti clicca qui